Trinita d’Agultu

agultu Trinita d'Agultu Trinita d'Agultu agultu

Trinità d’Agultu e Vignola è un comune gallurese di grande interesse turistico dotato di una fascia costiera di grande bellezza. Geograficamente il territorio alterna vasti litorali caratterizzati da una natura selvaggia e incontaminata e spiaggie di sabbia bianca e finissima. Sorge in collina a 365 metri di altitudine sul livello del mare. Il nucleo urbano è di costituzione recente, e si è formato intorno all’antica chiesa della Trinità a partire dalla seconda metà dell’Ottocento. Anche se il centro abitato è di recente formazione il territorio fu sicuramente frequentato sin dalla preistoria.

Nel Medio Evo esisteva un villaggio, il cui sito non è stato ancora identificato, chiamato Lagusthu o Agusthu, dal quale deriverebbe il nome odierno di Agultu. È molto probabile che sorgesse non distante dell’odierno abitato, data anche la presenza, nei suoi pressi, dei ruderi di due chiese dal culto tipicamente medioevale: Santa Barbara (ruderi difficilmente rintracciabili nella campagna) e Sant’Orsola(ruderi ben visibili anche dalla strada provinciale per Aggius, in pratica tutta la struttura muraria).

Nel paese sono presenti tutti i principali uffici e servizi pubblici. Nei dintorni molto interessanti da visitare le chiese campestri di San Pietro, San Giuseppe e Sant’Antonio.

GALLERIA